Tutto il mondo è paese, ogni paese è mondo.

///Tutto il mondo è paese, ogni paese è mondo.

Tutto il mondo è paese, ogni paese è mondo.

Leggere è una mia passione, lo faccio tutti i giorni prima di dormire, ed ogni volta che posso.

Leggo sui libri, sull’ipad, sul cellulare, ho preso apposta uno dei più grandi.

Leggendo un libro ambientato in Cina e conoscendo per lavoro, come si svolge l’attività produttiva in quel Paese, la mia mente è partita per la tangente, con alcune correlazioni.

Oggi la Cina è certamente il Paese con il maggior sviluppo capitalistico. Però mi pare di ricordare che si chiama Repubblica Popolare Cinese e si identifica come un Paese a regime comunista. Qualcosa non mi torna.

Questo mi porta con la mente alla Russia, residuato dell’Unione Sovietica, con la maggiore potenza militare (che non disdegna di usare) ed economica, di quest’ultima, quella che non ha la controlla.

In Russia ci sono gli oligarchi, che hanno sostituito l’intellighentia  di partito, che aveva sostituito i notabili dello zar, ma per la gente comune, l’aria che tira è pressoché la stessa. Oggi a differenza di un tempo però possono scappare e venire in Europa. A fare che? Ad esempio guidare il camion con una laurea di ingegneria in tasca.

A Cuba ultimo baluardo del comunismo reale, stanno aspettando la dipartita di Fidel, ammesso che non lo abbiano già mummificato, per diventare il 51 mo stato americano e mentre un tempo vivevano dei sussidi dell’URSS, forse tra un po’ godranno di quelli dello zio Sam.

Parlo dei Paesi ad ispirazione comunista, perché in quelli a regime totalitario di destra ,si da per scontato che soprusi e corruzione la facciano da padroni, senza neppure bisogno di indagare.

In questi Paesi (comunisti) nei quali il potere dovrebbe essere del popolo, i soprusi e la corruzione sono al potere, quindi le affinità sono più che evidenti.

Degli Stati islamici non vale la pena neppure di parlare, la situazione è sotto gli occhi di tutti.

Ci rimangono quindi le grandi democrazie occidentali, dove possiamo verificare che la maggioranza dei cittadini, in base a libere elezioni, sceglie il meglio per farsi governare, dove il nepotismo, la corruzione ed i soprusi non esistono o sono casi sporadici, dove il cittadino sa con certezza di poter far valere i propri diritti, perché tutti sono uguali di fronte alla legge.

Scusate, mi ero addormentato e stavo sognando.

Fermo restando, che viviamo indubbiamente meglio della maggioranza degli altri abitanti del pianeta e che stiamo così bene proprio perché quella maggioranza sta così male, siamo proprio certi che viviamo in un Bel Paese?

C. P.

 

 

 

 

 

 

 

 

By | 2017-03-29T14:13:42+00:00 marzo 22nd, 2015|cavallo pazzo|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment