L’ignoranza non ha limiti!

L’ignoranza non ha limiti!

Abbiamo più volte affermato che: – nasciamo ignoranti e moriamo un pò meno ignoranti.– ed un nostro amico ci ricorda che:- fino alla bara sempre si impara.-

Si, perchè l’ignoranza non ha limite, neppure la nostra e così come denunciamo quella degli altri ci sembra corretto farlo anche nei nostri confronti.

L’ignoranza è uno status dell’uomo, e non comporta colpe, a meno che non sia voluta o non vada in conflitto con leggi e regole, anche quelle del rispetto, perciò riteniamo colpevole “vendere” l’ignoranza  e fornire consulenza su cose che non si conoscono, per questa ragione mettiamo sempre in guardia da ciò che si trova in internet ed invitiamo sempre alla verifica formale (vedi “la regola d’oro”).

Oggi abbiamo scoperto, ecco la nostra ignoranza, che anche le Camere di Commercio, nelle materie di loro competenza, rientrano tra i soggetti di cui all’art. 13 della l. 689/81 e quindi possono svolgere attività ispettiva, emettere verbali di accertamento (cd. contestazioni amministrative) ed effettuare sequestri amministrativi.

Fino al primo settembre 2000 questa attività ispettiva era svolta dal Ministero dell’Industria tramite l’Ufficio Provinciale del Ministero dell’Industria, Commercio e Artigianato (UPICA), suo ufficio periferico che utilizzava risorse personali e strumentali delle Camere di Commercio ed era fisicamente ospitato dalle stesse. Dal settembre 2000 le competenze UPICA, quindi anche quelle ispettive, sono  state trasferite giuridicamente alle Camere di Commercio in attuazione del D.Lgs. 112/98;
Attualmente le Camere di Commercio rientrano quindi tra le amministrazioni pubbliche che, in base all’art. 106 e 107 del Codice del Consumo D.Lgs. 206/2005), possono svolgere i controlli per la sicurezza dei prodotti. Questi controlli camerali si sono intensificati e diffusi su tutto il territorio nazionale in particolare dal 2009 in poi, a seguito di una convenzione nazionale sottoscritta dal Ministero sviluppo economico e Unioncamere, che rappresenta le Camere di Commercio italiane.

Quando abbiamo percepito che questa era una lacuna nelle nostre conoscenze (né l’unica, né l’ultima) ci siamo attivati e con molta soddisfazione abbiamo ricevuto molte ed approfondite informazioni dalla Camera di Commercio di Padova, nella persona del Dott. Berti, che si è dimostrato competente e soprattutto disponibile e che citiamo volentieri e ringraziamo anche per l’aiuto a migliorare questo articolo.

Quindi oltre alle consuete Autorità di controllo da noi citate più volte, dovete tenere conto che anche le Camere di Commercio, Vi possono dare una mano sia come consumatori che come operatori, coinvolti su versanti opposti dal problema della sicurezza dei prodotti.

Non possiamo garantire che in tutte le Camere di Commercio troverete la stessa disponibilità e competenza, qualche Vostro commento in passato ha testimoniato il contrario, ma Vi forniamo volentieri questa informazione, che certamente mostra un altro volto del servizio pubblico e conferma la necessità di verificare sempre ciò che si comunica e ciò che ci viene detto.

 

 

 

 

By | 2017-03-29T14:14:11+00:00 giugno 11th, 2012|La Fattoria degli Animali (Rassegna stampa)|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment