Passo dopo passo

Se sei un funzionario dello Stato e rubi una penna, dovresti essere punito come chiunque altro, ma se ti accorgi che nonostante il furto sia noto, nessuno interviene, allora magari ne rubi due e poi tre e via moltiplicando.

Se sei un funzionario dello Stato che pur conoscendo cosa dice la legge non la rispetti e nonostante questo sia noto a tutti, nessuno interviene, continuerai a non rispettarla, non sappiamo per quali reconditi motivi, magari ti diverti a creare problemi, oppure sei frustrato e godi a bloccare il lavoro di persone che si danno da fare, oppure pensi che dai problemi può sempre scaturire qualcosa di utile per te, chissà?

Se sei un funzionario dello Stato e  sai che se blocchi illegalmente le merci importate in dogana, creando infiniti disagi e costi agli importatori, nessuno interverrà mai, continuerai a farlo e vista l’assoluta impunità di cui godi, estenderai la tua attività anche ad altro.

Ecco cosa ci scrive un cittadino italiano che rientra in Italia dall’Australia:Buongiorno,

“digitando il mio problema su google siete saltati in prima pagina per cui vi scrivo e, se non doveste essere voi coloro che possono darmi un consiglio, grazie lo stesso.
Il mio problema saltando senza preliminari al dunque, è che ho un container fermo in dogana a Xxxxxx da giorni, senza ricevere da parte del funzionario doganale addetto allo sdoganamento, nessuna reale news.
Trattasi del mio rimpatrio dall’Australia, quindi io sono persona fisica e nel container ci sono tutte le mie cose personali tra cui una moto.
La nave è arrivata il 3 ottobre e tutta la documentazione richiestami è stata data.
Ho una ditta alla quale mi sono rivolto per sdoganamento e consegna del container a Belluno dove abito, la quale su mia richiesta mi risponde che il funzionario doganale ( che venerdì scorso e lunedì non era in ufficio), risponde ai solleciti dicendo che i tempi sono lunghi e che mi verrà addebitato il fermo dalla compagnia marittima….mi e vi chiedo, se ciò sia giusto e se, dal momento che non si sà quanto lunghi siano questi tempi, mi si possano addebitare importi che fatalmente potrebbero lievitare a dismisura senza poter far nulla ( dal 12° gg 42 euro x gg ).
Grazie in anticipo e saluti”
Messaggio firmato
Penso che non siano necessari ulteriori commenti, possiamo solo  augurare a questo nostro connazionale la miglior fortuna e scusarci, vergognandoci, per consentire che tutto ciò accada, senza muovere un dito.
Se potete fate girare questo  articolo, magari inviandolo agli irraggiungibili media che ogni giorno riempiono le nostre case con le beghe europee, questi sono i problemi con cui combattono tutti i giorni le persone normali in questo Paese.

 

 

 

 

By |2018-10-18T14:40:13+00:00ottobre 18th, 2018|Il nostro Becco Giallo|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment