Una bella giornata

Qualche volta le giornate iniziano male, qualche volta invece, sembra che qualcosa stia cambiando e le giornate assumo un aspetto di “belle giornate“, una di questa ci è capitata la scorsa settimana.

Noi non abbiamo bisogno di grandi gratificazioni, il numero di persone che ci contattano, i preventivi che ci vengono richiesti ed i gli ordini che da questi derivano, ci danno sufficiente soddisfazione, ma avere delle conferme in merito a quanto si sostiene da anni fa sempre piacere.

Nello stesso giorno ci hanno contattato due doganalisti, ovvero quegli operatori che aiutano gli importatori nell’importazione, e due funzionari della Guardia di Finanza.

Tutti e quattro hanno confermato che:

  • pochissimi in dogana e non solo, conoscono il Regolamento 765/2008/CE
  • pochissimi in dogana e non solo, conoscono il Manuale interno delle operazioni doganali
  • pochissimi in dogana e non solo, rispettano gli articoli 27, 28 e 29 contenuti in entrambi questi documenti

Questo significa confermare quanto noi andiamo dicendo e scrivendo da anni, ovvero che migliaia di volte ogni giorno, anche con la complicità di primarie società di intermediazione e di trasporto, ben consapevoli del fatto di essere complici (interessate), si verificano nelle nostre dogane, degli illeciti che tutti subiscono passivamente e sui quali nessuna autorità interviene.

La motivazione di questa passività generale è il “quieto vivere“, ma di chi?

Dell’importatore? Forse perchè ha qualcosa da nascondere sempre e comunque?

Del doganiere che per varie ragioni non rispetta la legge e ne crea una di personale?

Di chi intasca i denari del fermo doganale, che anziché essere di 3 giorni, come previsto dalla legge, diventa di settimane e mesi, per non parlare di quando la merce, viene respinta al mittente, o distrutta o semplicemente “scompare“.

Ebbene, sentire quattro voci concordare su tutto ciò e confermare che, ciò che abbiamo ripetuto fino alla nausea è tutto vero, ci ha dato soddisfazione, anche se come cittadini non abbiamo nessun motivo di essere soddisfatti. Come sempre la situazione è “tragica, ma non seria

By | 2017-03-29T14:13:35+00:00 febbraio 22nd, 2016|Il nostro Becco Giallo|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment