Privo di titolo

Privo di titolo

Lasciamo a Voi la scelta del titolo per questo articolo, perchè non siamo riusciti a scegliere tra:

cosa direste se?

finalmente!

anche le montagne si muovono.

Spieghiamo l’arcano, la nuova direttiva macchine, ma anche la vecchia (se la si leggeva con la volontà di applicarla e non di eluderla), indica chiaramente che le pompe, i pistoni e gli accessori per oleoidraulica devono essere marcati CE.

Non tanto perchè sia indispensabile il marchietto, quanto perchè è ed era obbligatoria la messa in atto delle procedure per arrivare alla marcatura.

Ricordiamo che la marcatura CE è la dimostrazione con cui il costruttore fornisce la garanzia della sicurezza del prodotto e per un “qualcosa” che arriva a 200-300 atmosfere di pressione forse questa garanzia è opportuna, almeno questa è la nostra opinione.

Ora finalmente questa sembra essere l’opinione anche di qualche eminente associazione di categoria che comunica ai suoi iscritti, con 5 mesi di ritardo dall’entrata in vigore inderogabile della Direttiva Macchine, che i loro prodotti, cioè le pompe, devono essere marcate CE.

Dopo aver fornito questo brillante servizio, che mette a rischio di sequestro tutti i prodotti immessi sul mercato dalle più importanti case produttrici italiane, questi difensori della categoria chiedono ai loro iscritti di pagare un obolo, non proprio indifferente per conoscere ciò che trovano  gratis sul nostro sito.

Quindi cosa direste se la Vostra associazione Vi trattasse così? Forse – finalmente! o forse potreste concordare con noi che a volta anche le montagne si muovono. Peccato che lo facciano con un certo ritardo di cui rischiano di pagare le conseguenze gli associati, che fidandosi hanno dato retta agli “editti” dell’associazione in palese contrasto con le direttive europee.

Forse un pò più di attenzione ad internet ed un pò meno di fiducia in chi non se la merita non guasterebbe.

Chiosa finale: mentre i nostri articoli e le nostre opinioni, sono a disposizione di tutti, sono quindi criticabili e ci pongono in discussione, i proclami di queste associazioni sono rigorosamente riservate agli iscritti. sic.

By | 2015-03-13T09:49:06+00:00 maggio 13th, 2010|La Fattoria degli Animali (Rassegna stampa)|7 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

7 Comments

  1. Myrlene 9 giugno 2010 at 23:43

    Ciao Stefania, però oggi vedendo confermato quanto da noi sostenuto già in base alla precedente direttiva macchine e cioè che un “quisquiglio” che manda l’olio a 300 bar non può che essere una macchina, non siamo tristi.Finalmente anche coloro che “assistono” i loro iscritti cercando di allontanare sine die il rispetto delle leggi europee, riconoscono una realtà che peraltro erano i soli a disconoscere.Mi chiedo cosa penseranno gli iscritti più o meno in buona fede, che oggi devono pagare un obolo aggiuntirvo per avere l’assistenza a cui avrebbero diritto e con un ritardo di 5 mesi?Boh ognuno si fa rappresentare ed assistere da chi si merita.
    +1

  2. Bruce 19 maggio 2010 at 19:33

    […] This post was mentioned on Twitter by Luca Fortuna. Luca Fortuna said: Marcatura CE – Scegliete voi il titolo… http://www.marcaturace.net/alcune-informazioni-generali-sulla-marcatura-ce/privo-di-titolo […]

  3. […] This post was mentioned on Twitter by Luca Fortuna. Luca Fortuna said: Marcatura CE – Scegliete voi il titolo… http://www.marcaturace.net/alcune-informazioni-generali-sulla-marcatura-ce/privo-di-titolo […]

  4. Renato Carraro 14 maggio 2010 at 12:32

    Ciao Stefania, però oggi vedendo confermato quanto da noi sostenuto già in base alla precedente direttiva macchine e cioè che un “quisquiglio” che manda l’olio a 300 bar non può che essere una macchina, non siamo tristi.
    Finalmente anche coloro che “assistono” i loro iscritti cercando di allontanare sine die il rispetto delle leggi europee, riconoscono una realtà che peraltro erano i soli a disconoscere.
    Mi chiedo cosa penseranno gli iscritti più o meno in buona fede, che oggi devono pagare un obolo aggiuntirvo per avere l’assistenza a cui avrebbero diritto e con un ritardo di 5 mesi?
    Boh ognuno si fa rappresentare ed assistere da chi si merita.

  5. Renato Carraro 14 maggio 2010 at 12:22

    Per chiarire a chi legge e non ci conosce, spiego che Ruggiero è un finanziere del Nucleo Tributario e che era assieme a me, durante un’operazione di sequestro, nel momento in cui ho ricevuto da “voci amiche” la comunicazione che un’associazione di categoria aveva finalmente ritenuto di dover far rientrare le pompe nella direttiva macchine
    Così i legislatori europei ora potranno stare tranquilli avendo avuto questo inportante riconoscimento.
    Dopo l’Euorpa nel 2006, dopo lo Stato Italiano nel 2009, anche i costruttori di pompe italiani approvano la Direttiva Macchine, proprio un bel successo!

  6. QualitiAmo 14 maggio 2010 at 12:18

    Renato, io intitolerei “Che tristezza!”. 🙁

    Ma è una tristezza che puoi condividere con (quasi) tutti coloro che lavorano bene in rete perché in ogni situazione il nostro povero Paese ci propone un’informazione “ufficiale” (ovvero accettata, strillata e gonfiata dai media compiacenti) e una “ufficiosa” (più puntuale, più veritiera e, per di più, gratuita e distribuita tramite la rete).

    Perché pensi che in Italia internet sia così poco diffusa e si faccia di tutto per boicottarla? La marcatura CE (o la Qualità nel nostro caso) non fa eccezione!

    E’ sempre un piacere leggerti!

    Ciao.
    Stefania – Staff di QualitiAmo

  7. ruggiero 14 maggio 2010 at 11:43

    è stato bello ricevere la notizia in diretta con te e vedere la tua soddisfazione!

Leave A Comment