Siamo italiani o sudditi di Sua Maestà

//Siamo italiani o sudditi di Sua Maestà

Siamo italiani o sudditi di Sua Maestà

Troviamo comprensibile che negli scambi commerciali e culturali a livello mondiale, si usi una lingua comune che per ragioni storiche, soprattutto ragioni di forza, è diventata la lingua inglese

Infatti la lingua più parlata al mondo non è l’inglese, ma il cinese, ma sul piano di forza, che è quella che regola il mondo, inglesi ed americani sono i primi e di conseguenza lo è anche la loro lingua.

Tutto ciò premesso, risulta comunque incomprensibile che all’interno dei fascicoli tecnici di ditte italiane, documenti che dovranno essere controllati dalle autorità italiane, si trovino documenti in inglese e solo in inglese.

Naturalmente è arcinoto che tutti i nostri funzionari leggono e parlano fluentemente l’inglese, avendolo imparato dai politici, dei quali tale dote è ben nota, quindi è ovvio che anziché produrre documenti in lingua italiano, lo si faccia in inglese, serve per facilitare la comprensione ed il controllo.

Non ci pare il caso di commentare, ma come per gli acronimi, anche per l’uso inappropriato di una lingua che non è la nostra, riteniamo che il desiderio che creare gruppi ristretti usando un linguaggio elitario, sia l’esatto contrario di qualsiasi strategia di buona comunicazione,  che dovrebbe avere l’obiettivo di farsi capire da tutti.

I grandi comunicatori in tutte le epoche hanno usato linguaggi e parole semplici, anche per chiarire concetti difficili, la bravura non si misura con le parole difficili per spiegare le cose semplici, ma con l’esatto contrario.

 

 

 

 

 

By | 2018-06-20T15:08:50+00:00 giugno 20th, 2018|Lo sapevi che|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment