Regolamento (UE) 2017/746

//Regolamento (UE) 2017/746

Regolamento (UE) 2017/746

Il Regolamento (UE) 2017/746 è relativo e disciplina tutti i dispositivi medico-diagnostici in vitro per i quali è obbligatoria la marcatura CE.

Quali sono i dispositivi medico-diagnostici in vitro?

I dispositivi di diagnosi in vitro sono una categoria particolare di dispositivi medici.

Essi non sono destinati alla cura dei pazienti, o meglio, lo sono in modo indiretto.

Infatti, per poter decidere la cura più adeguata per un paziente è necessario conoscere esattamente la patologia di cui soffre.

I dispositivi di diagnosi in vitro possono anche essere autodiagnostici e si utilizzano spesso per verificare la negatività di un paziente.

Un tipo particolare di questi dispositivi sono quelli utilizzati in periodo di pandemia Covid, per verificare la presenza del virus.

In caso di positività chi ha fatto il test dovrà ovviamente rivolgersi ad una struttura sanitaria per gli interventi del caso.

Come vengono categorizzati i dispositivi medico-diagnostici in vitro?

I dispositivi di diagnosi in vitro o IVD si dividono in varie categorie a seconda della loro destinazione d’uso e del soggetto che dovrà utilizzarli.

Una grande quantità di questi dispositivi è rappresentata dai reagenti che servono a mettere in evidenza la presenza di virus e batteri.

IVD di classe A

Normalmente se non ci sono particolari ricerche da eseguire gli IVD sono di classe A. Questo perchè utilizzati da personale di laboratorio, quindi, esperto e non sono destinati a diagnosi particolari.

IVD di classe superiore alla A

Quando invece si parla di autodiagnosi o di scopi di ricerca particolari, i dispositivi sono definiti di classe superiore. In questo caso è necessario l’intervento di un organismo notificato che certifichi le prestazioni di una campionatura di prodotto.

Per gli IVD di classe superiore cambiano anche le necessità di controllo in produzione che sono ovviamente più stringenti.

Come si distingue la marcatura CE degli IVD autodiagnostici?

Tutti i dispositivi di autodiagnosi, proprio perché utilizzati da personale non esperto seguono un regime più rigido di marcatura CE.

Per tutti questi dispositivi sono sempre necessarie:

  • costituzione del fascicolo tecnico
  • registrazione tramite il Ministero della Salute, sia che si utilizzi la direttiva in scadenza sia che si utilizzi, più logicamente il Regolamento (UE) 2017/746.

I consumatori in questo momento particolare devono porre molta attenzione ai dispositivi di autodiagnosi per il Covid. La grandissima domanda apre le porte a soggetti senza scrupoli che immettono sul mercato prodotti non conformi alle leggi.

Verificate la presenza del numero di 4 cifre dopo il marchio CE. Quel numero identifica l’organismo notificato che ha rilasciato il certificato sui campioni testati.

Naturalmente la serietà e la correttezza dei produttori, dei distributori e degli stessi organismi sono alla base della garanzia di sicurezza del prodotto.

Più il consumatore è attento, meno sarà lo spazio per gli imbrogli.

Ti servono maggiori informazioni sulla marcatura CE dei tuoi dispositivi medici secondo il Regolamento (UE) 2017/746 (MDR)?

CEC.group ti assiste in tutto il percorso necessario per eseguire l’iter di conformità degli IVD ed immettere i tuoi prodotti in modo legale nel mercato europeo. Contattaci subito!

Offriamo inoltre:

Si tratta di attività quotidiane per noi, che svolgiamo agevolmente e frequentemente. In base alla nostra pratica possiamo fare presto e bene ciò che può sembrare a volte farraginoso.

A questo punto, per ottenere informazioni ed eventuale consulenza non ti resta che telefonarci o scriverci. Ti risponderemo velocemente ed in ogni caso. Clicca qui!

Riteniamo utile fornire quante più informazioni possibili a chi consulta il nostro sito. Potresti trovare interessante leggere anche:

Ecco i nostri post più recenti sulla marcatura CE:

  • importazione macchine e macchinari e direttiva macchine

Importazione macchine e macchinari

maggio 20th, 2022|0 Comments

L'importazione delle macchine e dei macchinari, così come quella di tutti i prodotti che vengono da Paesi al di fuori della Comunità Europea, è disciplinata dal regolamento N.1020 del 2019, definitivamente in vigore da [...]

  • importazione e sdognamento Regolamento 2019/1020

Importazione e sdoganamento

maggio 10th, 2022|0 Comments

Torniamo a parlare di importazione e operazioni di sdoganamento perché riceviamo molte richieste da parte di operatori commerciali che incontrano difficoltà in dogana e con il Regolamento (UE) 2019/1020. Cosa significa importare [...]

  • marcatura ce conformità barbecue

Marcatura CE barbecue

maggio 4th, 2022|0 Comments

Per stabilire l'iter corretto di marcatura CE o di conformità dei barbecue bisogna in primis analizzare la categoria alla quale appartiene il prodotto. In questo articolo Vi diamo le indicazioni necessarie per poter procedere [...]

  • marcatura ce insegne luminose

Marcatura CE insegne luminose

aprile 26th, 2022|0 Comments

La marcatura CE delle insegne luminose è una procedura obbligatoria per legge e deve essere eseguita dal fabbricante Europeo (o importatore Europeo) del prodotto. Le insegne luminose infatti rientrano nella categoria dei prodotti elettrici [...]

  • marcatura ce e conformità materassi e cuscini

Marcatura CE materassi e cuscini

aprile 21st, 2022|0 Comments

Una delle caratteristiche su cui si basa la marcatura CE secondo il Regolamento (UE) 745/2017 sui dispositivi medici o la conformità alla Direttiva 2001/95/CE di materassi e cuscini è la loro destinazione d’uso. [...]

  • fascicolo tecnico obbligatorio sicurezza dei prodotti

Fascicolo tecnico obbligatorio

aprile 5th, 2022|0 Comments

Quando si tratta di sicurezza dei prodotti, non tutti sanno che il fascicolo tecnico (o documentazione tecnica) è obbligatorio per qualsiasi prodotto immesso in libera pratica all'interno del Mercato Comunitario. Il fascicolo tecnico non [...]

By |2022-03-08T15:57:59+00:00gennaio 20th, 2022|dispositivi medici (d.m.)|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment