Registrazione prodotti elettrici

/, servizi CEC.group/Registrazione prodotti elettrici

Registrazione prodotti elettrici

Dal 2021, con varie date di inizio, è necessaria la registrazione dei prodotti elettrici appartenenti ad alcune categorie presso una banca dati europea. Contemporaneamente, inoltre, questi prodotti devono essere dotati dell’etichetta energetica che rispetti i parametri.

Riportiamo l’elenco tratto dal sito ufficiale della Comunità Europea (link):

  • Condizionatori
  • Apparecchi di cottura (domestici)
  • Lavastoviglie (domestiche)
  • Riscaldatori (scaldabagni)
  • Lampadine e lampade (inclusi gli allimentatori)
  • Riscaldatori d’ambiente locali
  • Frigoriferi e congelatori (domestici)
  • Refrigerazione (professionale)
  • Refrigerazione con funzione di vendita diretta
  • Caldaie a combustibile solido
  • Display elettronici inclusi televisori
  • Asciugatrici
  • Unità di ventilazione (residenziali)
  • Lavatrici (domestiche)
  • Pneumatici

Le date stabilite per l’adeguamento

Le informazioni sul consumo energetico e l’impatto ambientale dei prodotti muniti della nuova etichetta energetica dell’UE dovranno essere visibili nella banca dati, nei negozi e online a partire dalle seguenti date:

  • Frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, display elettronici e apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta – 1° marzo 2021
  • Pneumatici – 1° maggio 2021
  • Lampadine – 1° settembre 2021

I consumatori potranno quindi verificare se i prodotti acquistati rispettano queste nuove esigenze.

Gli operatori del settore potranno rivolgersi a noi per conoscere nel dettaglio i loro obblighi, rispettarli e ricevere la nostra assistenza, anche sulla registrazione dei prodotti elettrici elencati.

Gli esami non finiscono mai

Constatazione angosciante, oppure dato di fatto, può assumere un significato negativo ma può essere anche positivo se visto come un processo di aggiornamento continuo.

Nel settore della sicurezza, infatti, i sempre nuovi controlli o vincoli imposti ai fabbricanti si possono leggere sia come appesantimento burocratico che come garanzie aggiuntive per i consumatori.

Sebbene ognuno possa interpretare questi nuovi esami a suo modo, pensiamo che se hanno lo scopo dichiarato di una maggiore garanzia per tutti, dato che tutti noi siamo consumatori, dovremmo accoglierli positivamente.

L’ultimo “esame” in ordine di tempo è rappresentato proprio dall’obbligo di registrazione di alcune categorie di prodotti elettrici in un registro europeo.

Fino ad oggi la registrazione dei prodotti non omologati, come sono invece i veicoli circolanti su suolo pubblico, ha riguardato solo i dispositivi medici, per le implicazioni che questi hanno sulla salute dei cittadini, malati e non.

La precisazione è opportuna, dato che contrariamente a ciò che dice la legge, alcuni esponenti di enti pubblici ritengono che solo i dispositivi dedicati ai malati siano dispositivi medici.

Un utile controllo contro la concorrenza sleale

Tornando ai prodotti elettrici, alcune tipologie di questi, come ad esempio i corpi illuminanti, dal 1° settembre 2021 devono essere obbligatoriamente registrati presso il registro europeo predisposto a tale scopo.

La registrazione di questi prodotti, come di altri, non aggiunge sicurezza ai prodotti, com’è facile intuire.

Probabilmente molti fabbricanti la vedranno come un’ulteriore burocrazia, ma nella realtà rappresenta un utile strumento di controllo.

In un settore in cui i prodotti importati senza alcun tipo di verifica, fanno da padroni rappresentando concorrenza sleale per i fabbricanti seri, questi ultimi dovrebbero vedere in questo obbligo uno strumento per difendere anche il loro operato.

Un prodotto non registrato potrebbe avere (molto probabilmente) il vuoto totale rispetto all’obbligo del fascicolo tecnico e di tutti i controlli che questo implica.

Quindi il registro dei prodotti europei rispettosi delle leggi UE diventa uno strumento di verifica molto utile sia al momento dell’acquisto per i consumatori, sia nel corso delle verifiche da parte delle autorità di controllo. Oltretutto, ciò vale sia per i prodotti europei che per quelli extra europei.

Non sempre gli esami sono inutili, se hanno l’obiettivo di individuare i prodotti sicuri ed i fabbricanti onesti, rappresentano un segno di civiltà.

Solo quando sono mera inutile burocrazia, sono orpelli costosi e perdite di tempo, ma quelli li possiamo individuare senza problemi, basta solo valutare il loro effetto reale.

Hai bisogno di maggiori informazioni sulla registrazione dei prodotti elettrici? Devi marcare CE i tuoi prodotti elettrici e elettronici? Ti serve il fascicolo tecnico?

La nostra società può assisterti in tutto il percorso necessario per immettere i tuoi prodotti in modo legale nel mercato europeo, guidandoti attraverso la marcatura CE e la conformità dei prodotti. Possiamo assisterti anche nella registrazione dei prodotti elettrici.

Offriamo inoltre il servizio di gestione del fascicolo tecnico, di traduzione tecnica in lingua inglese dei documenti del fascicolo tecnico, supporto alla progettazione ed altre opzioni utili. 

Si tratta di attività quotidiane per noi, che svolgiamo agevolmente e frequentemente. In base alla nostra pratica possiamo fare presto e bene ciò che può sembrare a volte farraginoso.

A questo punto, per ottenere informazioni ed eventuale consulenza non ti resta che contattarci, Ti risponderemo velocemente ed in ogni caso.

Riteniamo utile fornire quante più informazioni possibili a chi consulta il nostro sito. Potresti trovare interessante leggere anche:

  • Marcatura CE dei prodotti elettrici ed elettronici (link)
  • Marcatura CE dei prodotti di importazione (link)

Ecco i nostri ultimi articoli:

  • conformità prodotti da collezione

Conformità dei prodotti da collezione

settembre 9th, 2022|0 Comments

La conformità dei prodotti da collezione è una procedura necessaria nel rispetto della direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti 2001/95/CE. Essa prevede la redazione della documentazione tecnica (o fascicolo tecnico) che include la dichiarazione [...]

  • norma iso 27001 sicurezza delle informazioni

Norma 27001

agosto 8th, 2022|0 Comments

La norma EN ISO/IEC 27001 tratta la sicurezza delle informazioni. Cosa si intende per "qualità"? Per chi conosce la norma ISO 9001 che regola il sistema di gestione per la qualità, di [...]

  • dichiarazione di incorporazione

Dichiarazione di incorporazione

agosto 5th, 2022|0 Comments

La dichiarazione di incorporazione è un documento necessario per i prodotti definiti come "quasi-macchine". Cosa si intende per "dichiarazione"? Sentiamo quasi quotidianamente parlare di “certificati di conformità” confusi con la “dichiarazione di [...]

  • marcatura ce antenne

Marcatura CE delle antenne

luglio 15th, 2022|0 Comments

La marcatura CE delle antenne è un iter obbligatorio per poterle immettere legalmente e liberamente sul Mercato Comunitario. La marcatura CE deve essere eseguita dal fabbricante o dall’importatore del dispositivo, il quale dovrà redigere il fascicolo tecnico completo dei documenti richiesti dalle leggi [...]

By |2021-10-31T14:37:41+00:00ottobre 11th, 2021|apparecchiature elettriche, servizi CEC.group|0 Comments

About the Author:

Sono l'ing. Renato Carraro, laureato in meccanica e specializzato in gestione aziendale. In 40 anni di attività professionale ho conosciuto moltissime aziende di varie dimensioni ed in tantissimi settori economici. Mi occupo di marcatura CE da quando questa è diventata obbligatoria per le aziende, cioè ormai da 20 anni. I miei studi e le mie esperienze mi consentono di affrontare problematiche tecniche molto diverse, nei più disparati ambiti industriali. La consulenza che posso fornire è relativa alle norme da applicare ed alle direttive da rispettare. Il nostro studio fornisce inoltre consulenza sui seguenti ambiti: - registrazione di marchi - brevetti - perizie - progettazioni ( oleodinamiche e meccaniche ) - sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 2015

Leave A Comment